Chirurgia Viso

Rinosettoplastica

La rinoplastica, nota anche come chirurgia di rimodellamento del naso, è uno degli interventi più richiesti in chirurgia estetica.
La rinoplastica consente di modificare la forma e le dimensioni del naso migliorando l’armonia del viso senza però stravolgere la sua fisionomia.
Con questo tipo di intervento è possibile correggere anche difetti post-traumatici o presenti dalla nascita e problemi respiratori. Se le difficoltà respiratorie sono causate dalla deviazione del setto nasale è necessario procedere contemporaneamente ad un intervento di “settoplastica” al fine di modellare e riposizionare il setto nasale deviato.
le indicazioni

Non esistono limiti di età per sottoporsi a questo tipo di intervento, ma è preferibile aspettare la fine dello sviluppo delle strutture ossee e cartilaginee che avviene generalmente intorno ai 15-16 anni.

I RISCHI E LE COMPLICANZE

Come per tutti gli interventi, ci possono essere complicanze, o immediate o tardive.
Quelle immediate possono essere, sebbene molto rare, piccole emorragie o dislocamento delle cartilagini.
Quelle più tardive, alterazioni del profilo per eccesso di tessuto cicatriziale nella zona sovrastante la punta ( supratip deformity), alterazioni del contorno e della asimmetria delle narici.

TIPO DI ANESTESIA

La rinoplastica viene generalmente eseguita in anestesia generale con ricovero in regine di day surgery o una notte in clinica. Talvolta rinoplastiche di modesta entità possono essere eseguite in anestesia locale con sedazione (ciò significa che sarete svegli ma rilassati e insensibili al dolore).
LE INCISIONI

Le incisioni sono assolutamente invisibili in quanto nascoste all’interno delle cavità nasali tranne nei casi di rinoplastica secondaria, dove, a volte si è costretti alla tecnica OPEN che prevede una piccola incisione sulla columella che, comunque, se ben eseguita, a distanza di tempo non è più percepibile.
LA DURATA DELL’ INTERVENTO

L’intervento di rinoplastica dura circa 2 ore, è del tutto indolore e termina con l’applicazione di una medicazione contenitiva sul dorso del naso e l’uso di tamponi.
il decorso post-operatorio

Nelle 48 ore successive all’intervento di rinoplastica dovrete rimanere a riposo con la testa sollevata.
Nei primi due giorni potranno apparire gonfiore ed ecchimosi intorno agli occhi. Molto raramente si possono verificare sanguinamenti.
Dopo sette giorni dall’intervento si rimuoveranno i tamponi e il dorsetto contenitivo. Il naso , inizialmente gonfio ed edematoso, assumerà giorno dopo giorno la forma armonica.
IL RISULTATO ESTETICO
La rinoplastica consente di ottenere risultati molto soddisfacenti sia per il paziente che per il chirurgo plastico.
Il risultato, generalmente molto buono e apprezzabile già dopo le prime due settimane, sarà definitivamente raggiunto a distanza di circa un anno dall’intervento.

Vuoi un suggerimento? Mandami una tua foto

Invia

Scrivimi

Clinica Mater Dei, Via Antonio Bertoloni, 34, 00197 Roma RM

Indicazioni

Clinica Parioli, Via Felice Giordano, 8, 00197 Roma RM

Indicazioni

Casa di cura Gibiino srl, viale Odorico da Pordenone, 25, 95128 Catania CT

Indicazioni